22 gennaio 2017

INTERRUTTORI DI LIVELLO MONTAGGIO LATERALE

INTERRUTTORI DI LIVELLO MONTAGGIO LATERALE

DA versione EExd

Interruttori di livello montaggio laterale a galleggiante per montaggio Lato-Lato e Lato-Fondo esterno al serbatoio, non ispezionabile, attacchi al processo disponibili: flangiati, filettati o tasca a saldare, dotato di un galleggiante/dislocatore e uno o due gruppi interruttori elettrici, adatto per pressioni fino all`ANSI 2500.

DA versione PNEUMATICA

Interruttori di livello montaggio laterale  a galleggiante per montaggio Lato-Lato e Lato-Fondo esterno al serbatoio, non ispezionabile, attacchi al processo disponibili: flangiati , filettati o tasca a saldare ,dotato di un galleggiante/dislocatore e un gruppo interruttore pneumatico,adatto per pressioni fino all`ANSI 2500.

DB versione EExd

Interruttori di livello montaggio laterale a galleggiante per montaggio laterale e Lato-Fondo esterno al serbatoio, ispezionabile, attacchi al processo flangiati o filettati, dotato di uno o due gruppi interruttori elettrici ,adatto per pressioni fino all`ANSI 2500.

DB versione PNEUMATICA

Interruttori di livello montaggio laterale a galleggiante per montaggio laterale e Lato-Fondo esterno al serbatoio, ispezionabile, attacchi al processo flangiati o filettati, dotato di un gruppo interruttore pneumatico, adatto per pressioni fino all`ANSI 2500.

DESCRIZIONE MODELLI DA E DB

Il livello del liquido presente in un serbatoio viene controllato dal galleggiante che si trova nel corpo centrale di questi interruttori. Quando il livello sale oltre il punto stabilito, il galleggiante fa scattare un dispositivo, elettrico o pneumatico, posto entro la custodia (intervento in salita); poi, quando il livello ridiscende al di sotto di tale punto, il galleggiante riporta il dispositivo allo stato di partenza (ripristino in discesa); tra i punti di intervento e di ripristino vi è un differenziale : ved. sotto. È disponibile anche la funzione contraria: Intervento in discesa e Ripristino in salita. A differenza del DA, il mod. DB è dotato di flange di ispezione, che consentono di aprire lo strumento e di pulirlo da eventuali residui.
Sono conformi alle Norme PED ed ATEX.
Applicazioni. Allarme di livello Massimo o Minimo e/o comando pompe e altri azionamenti su serbatoi che contengono liquidi acquosi, chimici, corrosivi o tossici, a temperature anche molto alte o molto basse; per fluidi con peso specifico da 500kg/m³ in su.
Corpo.
Materiali : Acciaio al carb. ASTM A106B, inox AISI 304, inox AISI 316.
Dimensioni : Øest 4” (114,3mm), vari spessori secondo le Norme ASME.
Rating : ANSI 150, 300, 600, 1500, 2500 psi.
Fondello : La vers. Lato-Lato ha il foro di drenaggio ¾” NPT-F (su richiesta, ½” NPT-F oppure 1” NPT-F). con o senza accessori (tappi, valvole, etc).
Flange di ispezione : Øest 3” nei ratings ANSI 150÷600 psi (faccia RF) Øest 2½” nei ratings ANSI 1500÷2500 psi (faccia RJ).
Attacchi al serbatoio.
Materiali : Acciaio carbonio ASTM A105N, inox AISI 304, inox AISI 316.
• Flange a Norme ANSI : 150÷2500 psi, e nei Ø 1÷2”.
• Flange a Norme UNI/DIN : PN 10÷100, e DN 25÷100.
• Manicotti filettati, oppure con tasca a saldare.
Disposizione : Lato-Lato oppure Lato-Fondo.
Interasse M : Come in Tab. 3; altri interassi sono realizzabili su richiesta.
Custodia. Fusione di Alluminio, in versione elettrica o pneumatica :
• 1-2 microswitch SPDT ad azione simultanea (pag. 9); dimensioni : Ø155×200mm, antideflagrante EEx dc IIC T6; 1 foro per la connessione elettrica : ¾” NPT-F (opp. ½” NPT-F);
altezza portacustodia : 80mm per temperature di –20/+180°C 145mm per temperature più alte o più basse.
• 1 valvola pneumatica On/Off/Sfiato; Ø125×180mm, a tenuta stagna; 3 fori per la connessione : ¼” NPT-F per ingresso, uscita e sfiato;
altezza portacustodia : 70mm per temperature di –20/+180°C 130mm per temp. più alte o più basse.
Differenziale. L’Interruttore interviene quando il livello del liquido sale al punto X e si ripristina quando il livello ridiscende al punto Y (o viceversa) : ved. figura. Di norma il punto X si trova a 70mm sotto l’attacco superiore, e tra i punti X ed Y vi è un differenziale di circa 30÷65mm (cambia in base al peso specifico del liquido); ma su richiesta sono realizzabili altre altezze di intervento ed altri differenziali.
Finitura esterna. Lo strumento in acciaio al carbonio ha la verniciatura standard così realizzata: fondo epossidico e copertura poliuretanica di colore verde, adatta per ambienti marini e climi tropicali. Quello inox viene lucidato e lasciato a vista.

Download icon_pdf_32x32

DL  versione EExd 

Interruttori di livello montaggio laterale con galleggiante per montaggio laterale al serbatoio, attacchi al processo flangiati, dotato di uno o due gruppi interruttori elettrici ,adatto per pressioni fino all` ANSI 1500.

DL  versione PNEUMATICA

Interruttori di livello montaggio laterale con galleggiante per montaggio laterale al serbatoio, attacchi al processo flangiati, dotato di un gruppo interruttore elettrico ,adatto per pressioni fino all` ANSI 1500.

DESCRIZIONE MODELLI DL

Gli interruttori di livello montaggio laterale sono montati di lato sul serbatoio mediante una flangia. In questi modelli il livello del liquido viene controllato da un galleggiante solidale con un’astina oscillante. Quando il livello sale oltre il punto stabilito, il galleggiante fa scattare un dispositivo, elettrico o pneumatico, posto entro la custodia (intervento in salita); poi, quando il livello ridiscende al di sotto di tale punto, il galleggiante riporta il dispositivo allo stato di partenza (ripristino in discesa); tra i punti di intervento e di ripristino vi è un differenziale; questo è di 50 ±10mm nel caso standard, ma può essere anche molto maggiore nel caso di versioni preparate su richiesta. È disponibile anche la funzione contraria : Intervento in discesa e Ripristino in salita.
Sono conformi alle Norme PED ed ATEX.
Aplicazioni. Grazie al loro principio di funzionamento, questi interruttori possono essere impiegati per liquidi con peso specifico da 500kg/m³ in su.
Corpo.
Materiali : Acciaio carb. ASTM A106B, inox AISI 304, AISI 316. Dimensioni : Øest. 3” (89mm), e con vari spessori secondo ASME. Rating : ANSI 150÷1500 psi. Per maggiore sicurezza e semplicità di produzione, il galleggiante e le altre parti interne sono sempre in acciaio inox AISI 316.
Attacco al serbatoio
• Flange a Norme ANSI nei rating 150÷1500 psi.
• Flange a Norme UNI/DIN. Materiali : Acciaio carb. ASTM A106B, inox AISI 304, AISI 316. Custodia . Fusione di Alluminio, in versione elettrica o pneumatica :
• 1 oppure 2 micro ad azione simultanea;
dimensioni : Ø155×200mm, antideflagrante EEx dc IIC T6; 1 foro per la conness. elettrica : ¾” NPT-F (opp. ½” NPT-F);
• 1 valvola pneumatica On/Off/Sfiato; dimensioni : Ø125×180mm, tenuta stagna; 3 fori per connessione ¼” NPT-F per ingresso, uscita e spurgo.
Differenziale. 50 ±10mm nel caso standard, ma può essere anche molto maggiore nel caso di esecuzioni preparate su richiesta.
Astina. L’astina che entra nel serbatoio viene normalmente fornita in modo che l’insieme astina-galleggiante sporga 350mm dalla flangia; su richiesta si possono studiare altre misure.
Finitura esterna. Lo strumento in acciaio al carbonio ha la verniciatura standard realizzata così : fondo epossidico e copertura poliuretanica di colore verde, adatta ad ambienti marini e tropicali; quello inox è lucidato e lasciato a vista.

Download icon_pdf_32x32

DLBF vers. EExd

Interruttori di livello montaggio laterale ad albero flettente con un galleggiante, attacchi al processo flangiati o filettati ,dotato di microinterruttore elettrico e adatto per pressioni fino a 50 Kg./cm2.

DLBF versione PNEUMATICA

Interruttori di livello montaggio laterale ad albero flettente con un galleggiante, attacchi al processo flangiati o filettati, dotato di gruppo relè pneumatico con uscita ON-OFF 3÷15 PSI, adatto per pressioni fino all`ANSI 300.

DESCRIZIONE MODELLI DLBF

Gli interruttori di livello montaggio laterale DLBF sono montati di lato sul serbatoio mediante una flangia. Il livello del liquido viene controllato da un galleggiante solidale con un tubetto metallico; il tubetto presenta una sezione appiattita simile ad un Tubo Bourdon, in modo che possa flettersi solo in senso verticale. Una lamella rigida corre all’interno del tubetto e trasmette il movimento fino al dispositivo di uscita che si trova entro la custodia.
Quando il livello del liquido sale oltre il punto stabilito, il galleggiante fa scattare il dispositivo di uscita (intervento in salita); poi, quando il livello ridiscende al di sotto di tale punto, il galleggiante riporta il dispositivo allo stato di partenza (ripristino in discesa); tra i punti di intervento e di ripristino vi è un differenziale; questo è di soli 20 ±5mm nel caso standard, ma può essere anche maggiore, fino a 300mm, nel caso di esecuzioni speciali preparate su richiesta.
È disponibile anche la funzione inversa : Intervento in discesa e Ripristino in salita. L’uscita può essere elettrica (Mod. DLBF7) o pneumatica (Mod. DLBF5); l’intervento del microswitch elettrico è a scatto rapido, mentre quello dell’interruttore pneumatico impiega qualche attimo per completarsi.
Gli interruttori DLBF assicurano un’altissima affidabilità : la spinta idrostatica che agisce sul galleggiante viene trasmessa al dispositivo di uscita in modo diretto, cioè senza parti meccaniche striscianti e quindi senza pericoli di attriti o di inceppamenti.
Sono conformi alla Norma ATEX.
Oltre a quella standard con flangia FL di Ø 3÷4”, si possono produrre interruttori anche in altre versioni, come ad es.:
• chiuso in un corpo cilindrico con attacchi a manicotti filettati (ANSI 150, 300 psi, Ø1”÷1½” NPT-F);
• chiuso in un corpo cilindrico con attacchi a flange, in forma di I, L (ANSI 150, 300 psi, Ø1”÷2”);
• chiuso in un corpo cilindrico a forma di T, con i 3 rami flangiati (ANSI 150, 300 psi, Ø3”÷4”);

Downloadicon_pdf_32x32

DLF versione EExd

Interruttore di livello con galleggiante bilanciato, corpo orizzontale non ispezionabile, attacchi flangiati o filettati disposti sopra-sotto o lato-lato per montaggio esterno al serbatoio, dotato di un gruppo interruttore elettrico , adatto per pressioni fino all` ANSI 600.

DLF versione PNEUMATICA

Interruttore di livello con galleggiante bilanciato, corpo orizzontale non ispezionabile, attacchi flangiati o filettati disposti sopra-sotto o lato-lato per montaggio esterno al serbatoio, dotato di un gruppo interruttore pneumatico, adatto per pressioni fino all` ANSI 600.

DESCRIZIONE MODELLI DLF

Gli interruttori DLF sono montati in linea con le tubazioni che fanno capo al serbatoio. Le connessioni sono realizzabili mediante manicotti (filettati o con tasca a saldare), oppure mediante flange. In questi modelli il livello del liquido viene controllato da un galleggiante solidale con un bilanciere situato all’interno del corpo cilindrico. Quando il livello sale oltre il punto prestabilito, il galleggiante fa scattare un dispositivo, elettrico o pneumatico, posto entro la custodia (intervento in salita); poi, quando il livello ridiscende al di sotto di tale punto, il galleggiante riporta il dispositivo allo stato di partenza (ripristino in discesa); tra i punti di intervento e di ripristino vi è un differenziale di 30 ±10mm. È disponibile anche la funzione contraria : Intervento in discesa e Ripristino in salita.
Sono conformi alle Norme PED ed ATEX.
Applicazioni. Questi interruttori possono essere impiegati per liquidi con peso specifico da 500 kg/m³ in su, condizioni di lavoro che sono tipiche nelle centrali termiche, negli impianti nucleari, chimici e petrolchimici.
Corpo. Materiali : Acciaio carb. ASTM A106B, inox AISI 304, AISI 316.
Dimensioni : Øest. 4” (114,3mm), e con spessori secondo ASME. Rating : ANSI 150÷600 psi. Per maggiore sicurezza e semplicità di produzione, il galleggiante e le altre parti interne sono sempre in acciaio inox AISI 316.
Attacco al serbatoio.
• Manicotti filettati, oppure con tasca a saldare.
• Flange a Norme ANSI nei rating 150÷600 psi.
• Flange a Norme UNI/DIN.
Materiali : Acciaio carb. ASTM A106B, inox AISI 304 o 316.
Custodia. Fusione di Alluminio, in versione elettrica o pneumatica :
• 1 oppure 2 micro ad azione simultanea : ved. pag. seguente; dimensioni : Ø155×200mm, antideflagrante EEx dc IIC T6; 1 foro per la conness. elettrica : ¾” NPT-F (opp. ½” NPT-F);
• 1 valvola pneumatica On/Off/Sfiato; dimensioni : Ø125×180mm, tenuta stagna; 3 fori per la connessione ¼” NPT-F per entrata, uscita, spurgo.
Differenziale. 30 ±10mm nel caso standard.
Finitura esterna. Lo strumento in acciaio al carbonio ha la verniciatura standard realizzata così : fondo epossidico e copertura poliuretanica di colore verde, adatta ad ambienti marini e tropicali; quello inox è lucidato e lasciato a vista.

Downloadicon_pdf_32x32

DLS  versione EExd

Interruttore di livello a barra di flessione ad un dislocatore, molto utilizzato su piattaforme di estrazione OFF-SHORE, per montaggio laterale, attacchi al processo flangiati o filettati, dotato di un microinterruttore elettrico, adatto per pressioni fino a 500 Kg./cm2.

DLS  versione PNEUMATICA

Interruttore di livello a barra di flessione ad un dislocatore, molto utilizzato su piattaforme di estrazione OFF-SHORE, per montaggio laterale, attacchi al processo flangiati o filettati, dotato di un gruppo relè pneumatico ad azione reversibile, adatto per pressioni fino a 500 Kg./cm2.

DESCRIZIONE MODELLI DLS

Gli interruttori di livello montaggio laterale  DLS sono montati sul fianco di serbatoi piuttosto stretti. Il livello del liquido viene controllato da un galleggiante solidale con un tubetto metallico molto flessibile; entro il tubetto si trova un tondino fissato ad una sola estremità : la spinta idrostatica proveniente dal galleggiante provoca una flessione del tubetto esterno e di conseguenza una spinta laterale del tondino interno, che fa scattare il dispositivo d’uscita all’interno della custodia. Il dispositivo può essere sia elettrico sia pneumatico. Quando il livello sale oltre il punto prestabilito, il galleggiante fa scattare il dispositivo, elettrico o pneumatico, posto dentro la custodia (intervento in salita); poi, quando il livello ridiscende al di sotto di tale punto, il galleggiante riporta il dispositivo allo stato di partenza (ripristino in discesa); tra i punti di intervento e di ripristino vi è un differenziale di circa 5-10mm. L’intervento avviene quando il liquido raggiunge all’incirca la linea mediana del galleggiante. È disponibile anche la funzione contraria : Intervento in discesa e Ripristino in salita.
Un differenziale così piccolo è ottenibile agendo sulla combinazione tra volume e peso del galleggiante, e lunghezza del braccio che sostiene il galleggiante. Per questo motivo sono disponibili galleggianti in diverse misure e in diverse materie, in Acciaio inox AISI 316, opp. in Plexiglass (polimetacrilato), Moplen, Polietilene, etc; tutto dipende dalla natura dei liquidi da controllare, dal loro grado di corrosività, dalla loro temperatura, pressione e peso specifico.
Poiché non è possibile elencare qui tutte le possibili soluzioni alle varie necessità applicative, la Domizi Snc si riserva di proporre la migliore soluzione solo dopo aver conosciuto le condizioni di lavoro in cui verrà a trovarsi l’Interruttore di Livello. Finitura esterna : Lo strumento in acciaio al carbonio ha la verniciatura con fondo epossidico e copertura poliuretanica di colore verde, adatta per ambienti marini e climi tropicali; quello inox viene lucidato e lasciato a vista.
Sono conformi alla Norma ATEX.
Applicazioni. Controllo di livello su serbatoi di vari liquidi industriali, in impianti petroliferi su piattaforme e su terra ferma. Questo Interruttore può controllare il livello di liquidi con pressione fino a 500 Bar, con temperature fino a 120°C, e con pesi specifici da 500kg/m³ in su.
Attacco al serbatoio. Mediante corpo filettato NPT-M, oppure mediante flangia ANSI 150÷2500 psi.
Custodia. È in fusione di alluminio, in versione elettrica e pneumatica.
• Con 1 microswitch SPDT (pag. 25). Dimensioni : Ø155×200mm, antideflagrante EEx dc IIC T6 ; 1 foro per la connessione elettrica ¾ ” NPT-F (oppure ½” NPT-F).
• Con 1 valvola pneumatica On/Off/Sfiato ad azione reversibile.
Dimensioni : 180×180×100mm, a tenuta stagna; con 2 manometri Ø40mm; con 3 fori filettati ¼” NPT-F per il raccordo dell’aria di ingresso, uscita e spurgo.
Portacustodia. In acciaio al carbonio, in acciaio inox AISI 304 o AISI 316. Altezza : ~75mm (sempre, anche nella versione con alette di raffreddamento per temperature alte, +181/+300°C, oppure senza alette per temperature basse, –21/–60°C).
Su richiesta sono producibili interruttori di livello montaggio laterale anche in versione speciale.

Download icon_pdf_32x32